T-shirt da uomo: guida all’acquisto. Tipologie, tessuti, caratteristiche, prezzi

La vestibilità e un abbigliamento sempre alla moda stanno trovando sempre più consensi negli ultimi anni, raccogliendo grandi apprezzamenti un po’ in tutti i settori e in tutte le fasce di età, che partono fin dai piccoli, con le mamme sempre intenzionate a far vestire all’ultima moda i loro figli, fino ad arrivare addirittura ai più adulti e agli anziani.

Anche chi non ha più un’età particolarmente fiorente riesce comunque a non staccarsi completamente dal mondo dell’abbigliamento, ad esempio gli uomini anziani non sono sempre unicamente accostabili ad un classico maglione a collo alto, ma c’è chi predilige una bella camicia e un buon abito di sartoria a fare figura.

Le t-shirt

Uno dei grandi classici della vestibilità e del mondo dell’abbigliamento sono le immancabili t-shirt, o magliette che dir si voglia. Chi indossa le magliette? Praticamente tutti, visto che si tratta di un must intramontabile, soprattutto in età giovanile, con i ragazzi che si tramandano di generazione in generazione questa moda e questa modalità di vestire. I perchè di questa scelta sono veramente tanti, a partire da un misto di comodità e affidabilità. Le t-shirt sono praticamente tutte leggere, inoltre garantiscono una varietà non indifferente di vestibilità, visto che ci sono tantissimi modelli diversi e in grado di accontentare tutti.

Un’ altra caratteristica che spinge i giovani e gli adulti ad utilizzare questo tipo di pezzo del vestiario è la sua attitudine ad essere in grado di sposarsi con molti altri pezzi, come possono essere ad esempio le classiche felpe ma c’è chi indossa anche delle camicie aperte ed inserisce sotto una comoda t-shirt.

Un grande abbinamento di colori e design sempre unici, divertenti e simpatici. Ecco perchè scegliere delle magliette non è mai una scelta sbagliata, oltre che ad essere una mossa intelligente anche dal punto di vista economico. Infatti, a meno che non scegliate qualche brand di estremo lusso come possono essere magari i vari Gucci, che propongono prezzi non esattamente di buon mercato anche per quanto riguarda le classiche magliette a maniche corte.

I vecchi tempi delle t-shirt

Le T-shirt, oggi sono un vero e proprio capo unisex e passe-partout, molti anni fa invece erano unicamente un capo di biancheria maschile. Premendo il tasto rewind e tornando addirittura al Medioevo, le varie camiciole a forma di “T”, sia in cotone che in lino si indossavano quasi sempre sotto degli intriganti abiti. Erano molto comode e allo stesso tempo facili da lavare, e creavano allo stesso tempo una muraglia igienica per la nostra pelle. Fare affidamente ad una camicia fresca di bucato per un gentiluomo era indice di agiatezza e anche di benessere, ma poteva essere visto come un lusso che non tutti erano in grado di potersi permettere. La t-shirt, più pratica e comoda prese il sopravvento e diventò uno dei capisaldi dell’abbigliamento in tempi veramente ristretti.

Al contrario di quanto si possa pensare, la t-shirt non è un pezzo di abbigliamento così recente, ma la sua è una  storia risalente ormai a diversi anni fa, anche se possiamo dire che il vero e proprio boom che l’ha portata praticamente in tutti gli armadi, è iniziato non tanto tempo fa, oggi viene scelta da sempre più persone visti i suoi tanti punti a favore.

Le t-shirt sono il capo più acquistato

I capi di abbigliamento, come ben sappiamo, sono veramente tanti e tutti differenti. C’è chi preferisce uno stile piuttosto che un altro, poi ci sono i vari gusti personali che si scontrano anche su uno stesso prodotto, c’è chi proprio non riesce ad indossare le magliette, chi la pensa alla stessa maniera delle camicie e quindi il confronto e le differenti opinioni esistono eccome anche nel fantastico mondo dell’abbigliamento. Oggi possiamo dire con certezza che le t-shirt, le classiche magliette a forma di T, sono il capo d’abbigliamento più venduto al mondo, con circa due milioni di pezzi che arrivano negli armadi e nei guardaroba di tutti quanti. Questo perchè le magliette a maniche corte sono molto apprezzate, comode e facilmente lavabili, tutte caratteristiche che portano ad un doppio risparmio, sia in termini economici che di tempistiche.

Il lato oscuro delle t-shirt

Nella moda, sempre al centro del mondo, anche in questo periodo, la fast fashion (o moda veloce che dir si voglia) è diventato un vero punto di riferimento per tutti. Le T-Shirt molto spesso vengono utilizzate qualche volta soltanto per poi vedersi gettate nella spazzatura dopo lassi di tempo veramente ridotti dall’acquisto.

Un’ altra importante problematica con la quale siamo costretti a scontrarci di questo periodo è l’enorme utilizzo di una grande quantità di bottiglie in plastica, che nella maggior parte dei casi non vengono riciclate in maniera corretta e ideale. I numeri delle t-shirt che ritroviamo gettate negli oceani sono veramente elevati, circa 10 milioni , e così facendo apportano considerevoli danni a pianeta e alla fauna marina.

Appassionato di calcio, sport, film, serie e programmi televisivi. Appassionato di calcio, sport, film, serie e programmi televisivi. 22 anni, classe 98′. Grande interesse per il mondo dell’abbigliamento e della moda

Back to top
menu
Abbigliamento uomo